Il Papa predica nella lingua che il Vescovo non vuole

Con piacere segnaliamo l’articolo apparso oggi sull’edizione online de “Il Secolo XIX” nel quale si segnala come, Papa Francesco (con antenati liguri e battezzato con il nome del patrono di Genova Jorge), nelle sue omelie usi termini della nostra lingua genovese. Lingua che il Cardinal Bagnasco, nella sua veste di Arcivescovo di Genova, non vuole per uso liturgico nonostante, nella sua veste di Presidente della CEI, abbia consentito all’uso liturgico della lingua friulana.

Invitiamo a leggere l’articolo de “Il Secolo XIX” cliccando qui.
Potete rivedere il nostro omaggio a Papa Francesco l’anno scorso cliccando qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *