Archive for dicembre 19, 2015

Note di Notte 2015 su Il Secolo XIX

BALILLA2015-ILSECOLOXIX

Balilla 2015 su Unicef.it

 

BALILLA2015-UNICEF

Con UNICEF nel nome di Balilla

Conoscere Genova Onlus è onorata di aver potuto partecipare alla cerimonia per l’anniversario di fondazione di UNICEF che il Comitato Genovese dell’ONU dei bambini ha voluto dedicare al ricordo di Balilla. Il Presidente della nostra Associazione, Francesco Ristori, si è trovato alle 9 dell’11 Dicembre davanti alla Prefettura di Genova insieme a circa 250 ragazzi delle scuole genovesi e con loro, le loro docenti, il Presidente ed i volontari di UNICEF Genova, scortati da agenti della Polizia Municipale lungo il percorso, è andato a rendere omaggio alla statua di Balilla. La cerimonia si è conclusa poi nel foyer del Teatro Carlo Felice dove il Coro dell’International School of Genoa ha intonato l’Inno di UNICEF ed il Presidente UNICEF Franco Cirio ha consegnato ai ragazzi copia della Convenzione dei Diritti del Fanciullo quale moderno sasso per difendersi dagli oppressori.

Conoscere Genova si complimento con il Coro dell’International School e con i giovanissimi musicisti della Scuola Daneo che hanno aperto il lungo corteo.

Con UNICEF in marcia nel nome di Balilla

Nel giorno dell’Anniversario della nascita dell’ UNICEF – Fondo delle Nazioni Unite per l’Infanzia-

Venerdì 11 Dicembre 2015, lanciamo una camminata nel nome del fanciullo eroe genovese Giobatta Perasso detto Balilla.

Il Presidente Franco Cirio consegnerà ai ragazzi la Convenzione ONU per i diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza quale “pietra” che i ragazzi hanno oggi a disposizione per far valere i propri diritti..

L’appuntamento è in Largo Eros Lanfranco (davanti alla Prefettura di Genova) alle ore 9, si percorrerà Largo S. Giuseppe e via XII Ottobre per arrivare davanti alla statua del Balilla (antistante il Tribunale), onde poi ripartire, percorrendo il tratto terminale di Via XX Settembre, in direzione del Teatro Carlo Felice nel cui atrio si procederà alla consegna delle copie della Convenzione e sarà eseguito l’inno di UNICEF da parte del coro dell’International School of Genoa, diretto dal Maestro Silvia Ambrosi

Il corteo sarà guidato dai giovani musicisti della scuola Daneo diretti dal Maestro Marcello Liguori.

L’evento è organizzato in collaborazione con l’Associazione Culturale Conoscere Genova Onlus che già in occasione dell’ultima edizione di “ApriAmo Corso Italia” ha ricordato con UNICEF la figura del Balilla.

L’evento è rivolto in particolare a tutte le scuole di Genova con i loro ragazzi, ma è auspicabile  la partecipazione dei volontari e delle associazioni di volontariato. Si invitano tutti gli insegnanti a sensibilizzare  i dirigenti scolastici  sottolineando l’importanza dell’iniziativa per i ragazzi.

Gradita l’adesione mezzo di posta elettronica a comitato.genova@unicef.it o via telefono al numero 010532550..

IL 10 DICEMBRE A PALAZZO DUCALE PER PARLARE DELL’INNO NAZIONALE

L’Associazione Culturale Conoscere Genova Onlus, da sempre impegnata nella valorizzazione di Genova come città dell’Inno Nazionale, promuove presso la Sala Borlandi di Storia Patria a Palazzo Ducale, nell’anniversario della prima esecuzione pubblica dell’Inno di Mameli, una conferenza su Genova e l’Inno Nazionale tenuta dal Presidente dell’Associazione Francesco Ristori. L’appuntamento è il 10 Dicembre alle ore 17 nella sala conferenze che si affaccia sul cortile minore di Palazzo Ducale.


Il 10 Dicembre 1746 la Madonna apparve a Fra Candido Giusso assicurando la liberazione di Genova, da allora la città ogni anno sale a sciogliere il voto alla Madonna per la protezione accordata alla città. Il 10 Dicembre 1847, proprio in occasione della cerimonia di scioglimento del voto, circa 20mila patrioti salirono in Oregina in corteo dal Parco dell’Acquasola ed intonarono per la prima volta in pubblico il “Canto degli Italiani” che sarebbe poi divenuto l’Inno della Repubblica Italiana. Scritto dal genovese Goffredo Mameli, musicato dal genovese Michele Novaro, il Canto degli Italiani (il cui originale è custodito all’Istituto Mazziniano di Via Lomellini) è una forte espressione di quei valori che hanno fatto e fanno dell’Italia una grande nazione.
Celebrare questo anniversario sarà anche l’occasione per ricordare altri avvenimenti che hanno reso in qualche modo Genova cuore del risorgimento italiano.
Read more