Archive for Tutela del Patrimonio

Processo partecipativo su Corso Italiae la Fiera presso il Medio Levante

Come già segnalato nei giorni scorsi ai soci a mezzo di posta elettronica ordinaria, il 24 Febbraio il Municipio Medio Levante ha convocato dei tavoli di lavoro sulla Fiera di Genova e su Corso Italia. Per quanto attiene Corso Italia il discorso rientra chiaramente nel discorso di valorizzazione del litorale cittadino cui l’Associazione ha già partecipato nei giorni scorsi, e non abbisogna di nuova Assemblea onde poter decidere la partecipazione.

Read more

Rapporto sull’attività per il litorale cittadino (5-12 Febbraio 2016)

Come anticipato nel corso dell’Assemblea dei Soci del mese di Gennaio, nei giorni di venerdì 5 Febbraio e Venerdì 12 Febbraio ho partecipato, anche a nome dell’Associazione, agli incontri presso il Municipio Medio Levante ed il Municipio Levante per parlare del futuro del litorale cittadino.

Read more

Restaurata la lapide a Shalom Rabinovitz

Su incarico dell’Associazione Culturale Conoscere Genova Onlus, conferito in seguito a deliberazione assunta dall’Assemblea dei Soci nel mese di Gennaio, la dott.sa Francesca Olcese ha ieri, 10 Febbraio 2016, provveduto al restauro della lapide dedicata a Shalom Rabinovitz in Passeggiata Anita Garibaldi a Genova Nervi. Si tratta della terza lapide della Passeggiata Anita Garibaldi di cui l’Associazione si è occupata; in tutti e tre i casi i lavori sono stati curati dalla stessa restauratrice. L’intervento è stato deciso con grande rapidità perchè la lapide potesse tornare visibile per tempo per lo spettacolo che Lunaria Teatro ha deciso di portare in scena il 14 Febbraio per celebrare questa eminente figura del panorama culturale mondiale.

Read more

Con UNICEF in marcia nel nome di Balilla

Nel giorno dell’Anniversario della nascita dell’ UNICEF – Fondo delle Nazioni Unite per l’Infanzia-

Venerdì 11 Dicembre 2015, lanciamo una camminata nel nome del fanciullo eroe genovese Giobatta Perasso detto Balilla.

Il Presidente Franco Cirio consegnerà ai ragazzi la Convenzione ONU per i diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza quale “pietra” che i ragazzi hanno oggi a disposizione per far valere i propri diritti..

L’appuntamento è in Largo Eros Lanfranco (davanti alla Prefettura di Genova) alle ore 9, si percorrerà Largo S. Giuseppe e via XII Ottobre per arrivare davanti alla statua del Balilla (antistante il Tribunale), onde poi ripartire, percorrendo il tratto terminale di Via XX Settembre, in direzione del Teatro Carlo Felice nel cui atrio si procederà alla consegna delle copie della Convenzione e sarà eseguito l’inno di UNICEF da parte del coro dell’International School of Genoa, diretto dal Maestro Silvia Ambrosi

Il corteo sarà guidato dai giovani musicisti della scuola Daneo diretti dal Maestro Marcello Liguori.

L’evento è organizzato in collaborazione con l’Associazione Culturale Conoscere Genova Onlus che già in occasione dell’ultima edizione di “ApriAmo Corso Italia” ha ricordato con UNICEF la figura del Balilla.

L’evento è rivolto in particolare a tutte le scuole di Genova con i loro ragazzi, ma è auspicabile  la partecipazione dei volontari e delle associazioni di volontariato. Si invitano tutti gli insegnanti a sensibilizzare  i dirigenti scolastici  sottolineando l’importanza dell’iniziativa per i ragazzi.

Gradita l’adesione mezzo di posta elettronica a comitato.genova@unicef.it o via telefono al numero 010532550..

Il Capitano D’Albertis e le sue meridiane

L’Associazione Culturale Conoscere Genova Onlus ringrazia la Società di Storia Patria per l’ospitalità, e le dottoresse De Palma e D’Albertis per la disponibilità a tenere la conferenza.

Di seguito il video integrale pubblicato sul canale Youtube dell’Associazione.

Read more

Appuntamento domani con D’Albertis

L’Associazione Culturale Conoscere Genova Onlus, in collaborazione con Castello D’Albertis Museo delle Culture del Mondo del Comune di Genova promuove una conferenza sulla figura del Capitano Enrico Alberto d”Albertis e sulle meridiane da lui realizzate nel mondo, che si svolgerà a Palazzo Ducale presso la Sala Borlandi della Società di Storia Patria il 12 Novembre alle ore 17

Read more

COMUNICATO DI CONOSCERE GENOVA ONLUS PER LA TUTELA DELLA MERIDIANA D’ALBERTIS A TRIPOLI

Lo scempio che si è compiuto al Cimitero Italiano di Tripoli nei giorni in cui una tradizione vissuta da molti italiani invita all’omaggio nei confronti dei defunti, sottolinea l’effettiva esistenza di un rischio notevole per qualsiasi cimelio della comune storia Libico-italiana nella capitale del Paese nord africano.

Read more

Il Socio don Giacomo lascia Oregina

L’Associazione Culturale Conoscere Genova ha presenziato con le proprie insegne, domenica 27 Settembre 2015 alle ore 10.30, alla Santa Messa nella quale il Parroco Giacomo Casaretto (socio di Conoscere Genova) si è congedato dalla comunità parrocchiale per iniziare altrove una nuova missione sacerdotale. L’Associazione è grata a don Giacomo per l’appoggio che, fin dall’inizio nell’ormai lontano 2008, ha dato all’attività di Conoscere Genova per la valorizzazione della storia di Oregina anche connessa con l’Inno Nazionale Italiano.

Read more

Lapide a Pilsudski – qualcuno è intervenuto

In una passeggiata per Nervi in data 29 Maggio, il Presidente dell’Associazione ha notato che la lapide a Pilsudski ora è tornata in larga parte ad essere leggibile. Non si sa chi sia l’ignoto autore del restauro, non perfetto ma efficace, che sicuramente merita un plauso per l’impegno. La preoccupazione è che probabilmente tale lapide non abbia a tutt’oggi avuto la vernice protettiva e che tale intervento possa essere reso vano dal mare nel giro di pochi mesi. Un ringraziamento, comunque, a chiunque sia intervenuto.

Read more

BOCCADASSE – L’Associazione vuole Passo Ave Maria Zeneize

L’Assemblea dei Soci ha approvato una delibera che entro pochi giorni sarà consegnata al Comune di Genova per chiedere la dedicazione di una strada nata dalla demolizione del deposito del bus all’Ave Maria Zeneize. La delibera è stata affiancata da una delibera con la quale si chiede il ripristino del toponimo “Boccadaze” poichè l’italianizzazione ha snaturato il nome che in Lingua Ligure aveva un senso compiuto.

Read more